Test Sierologici in Farmacia

Da lunedì 19 ottobre è possibile eseguire i test sierologici rapidi in farmacia, grazie all'iniziativa della Regione Emilia-Romagna.

Si tratta di un test per la ricerca degli anticorpi anti SARS-CoV-2 che si esegue prelevando un campione di sangue capillare dal dito e, con un opportuno reagente, indentifica la presenza di anticorpi recenti (IgM) e tardivi (IgG) permettendo di capire se la persona è entrata in contatto con il virus.

Questo tipo di test rapido è stato pensato per poter trovare persone che, seppur asintomatiche, sono entrate in contatto con il virus, con il fine di impedire/limitare i contagi all'interno del mondo scolastico.

E' bene, quindi, precisare che si potrà eseguire il test SOLO SE ASINTOMATICI; inoltre è richiesto di indossare una mascherina certificata (chirurgica o FFP2) e sarà cura del farmacista misurare la temperatura all'ingresso in Farmacia.

Lo screening è gratuito e si rivolge ai cittadini che hanno l'assistenza sanitaria nella Regione Emilia-Romagna (con scelta del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta) che abbiano questi requisiti:

  • genitori dei bambini e degli alunni/studenti (0-18 anni e maggiorenni che frequentano la scuola secondaria superiore);
  • alunni/studenti, loro fratelli e sorelle, nonché ulteriori familiari conviventi previo consenso dei genitori/tutori/soggetti affidatari dei minori;
  • nonni degli studenti dai 0-18 anni anche se non conviventi;
  • studenti universitari col medico curante in Regione.

Il cittadino che desidera aderire al progetto dovrà contattare una delle Farmacie aderenti e prendere APPUNTAMENTO.

Per quanto riguarda le Farmacie del gruppo Forlifarma, potrete eseguire i test presso:

La farmacia caricherà l'esito del test su di un apposito portale ed il risultato sarà visibile al medico di base del paziente, e allo stesso se ha attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico.

In caso di positività, il cittadino sarà contattato dai Dipartimenti di Sanità Pubblica aziendali per eseguire il tampone nasofaringeo che potrà rilevare l’eventuale presenza del virus.